E’ arrivato il gran giorno! Quello per cui abbiamo lavorato tanto nelle ultime settimane.
Come minimo un sole splendente era d’obbligo… e invece ci troviamo con il diluvio universale e allerte meteo ovunque. E ovviamente niente luce per le ultime foto. Un classico.

Cara LiberA, quando sarai grande ti racconteremo come sei nata sotto il diluvio, dopo essere stata tanto attesa. Eh sì, perchè questo ha tutta l’aria di essere un parto in piena regola. E’ sicuramente è il progetto più ambizioso a cui ci siamo mai dedicate. Non tanto per la particolarità del contenuto, quanto per la quantità dei pezzi che andavano incastrati tutti insieme. Forse vi sorprenderà scoprire che i quaderni, l’ultimo pezzo mancante, sono arrivati giusto stamattina. Se noi non siamo in rincorsa non siamo contente.

Per noi che siamo delle disorganizzate croniche, progettare tutti gli elementi, calcolarne i costi, ordinarli per tempo, fare fronte agli imprevisti e ai problemi che non avevamo neanche considerato, è stata un bella avventura. Un’avventura che questa volta abbiamo affrontato in tre, contando anche sul prezioso aiuto della nostra sorellina Susy, che da schiava meravigliosa è salita a grado di preziosa collaboratrice. Tutto quello che di pazientemente cucito troverete in LiberA è opera sua.

Il perchè del nome LiberA

Perchè LiberA? Bè, ci sarete quasi arrivati anche voi. La base è la parola Liber (il latino di 5 anni di liceo qui vede i suoi frutti più splendenti XD) con l’aggiunta di una A perchè l’aspirazione di questa scatola è di liberare le storie e i personaggi che più amiamo dalle pagine dei libri per portarle nella vita di tutti i giorni. Quella di portare la magia dei libri fuori dalla carta, così da poterla rivivere e condividere, è sempre stata la nostra missione. E con LiberA abbiamo provato a farlo con maggiore forza, inscatolando lo spirito di un libro per farlo saltare fuori quando finalmente vi troverete ad aprirla.

Come sapete, la prima LiberA è dedicata ad Anna dai capelli rossi, uno dei nostri personaggi preferiti. Siamo cresciute guardando il bellissimo cartone della Ghibli, ma solo in anni recenti ne abbiamo letti i libri. Non posso fare a meno di immaginare come sarebbe stato leggerla da ragazzine, quando scorrazzavamo nei boschi, davamo nomi assurdi ad ogni cosa e ci inventavamo le storie più strambe. Meglio tardi che mai però!
E’ stata comunque una vera sorpresa scoprire quante persone condividono il nostro amore per Anna, per un libro che qui in Italia solo recentemente ha ottenuto una vera attenzione da parte delle case editrici e che invece all’estero è uno dei classici più amati di tutti i tempi.

AnneLiberA

La prima di una lunga serie

Sì, AnneLiberA è solo la prima delle scatole che abbiamo in mente. Effettivamente sulla prossima stiamo già lavorando da un po’, ma il soggetto per ora è segretissimo. O almeno lo sarà fino a quando i prototipi dimostreranno la loro validitià. XD Intanto noi scorrazziamo tra tipografi e negozi di stoffe… non un brutto modo per passare il tempo. Io sogno di farne una tutta dedicata a Whitman, ma per lui voglio creare qualcosa di davvero supersonico e quindi ci vorrà un po’. Più avanti magari sarete proprio voi a suggerirci il contenuto della vostra LiberA. Incominciate a pensarci!

Cosa troverete in AnneLibera:
In questa prima scatola troverete tanti fiori: fucsie, rudbekie, anemoni, felci, colti dalle pagine di Anna e sparpagliati sul morbido astuccio cucito dalla nostra Susy, sulle coloratissime card, sulle tag e gli adesivi. Ma anche fiori veri, come quelli contenuti del piccolo sacchetto profumo che contiene l’issopo colto da Masca su tra le sue bellissime montagne. Lei ci ha scritto che cresce sui pendii secchi e assolati e il suo profumo speziato ricorda sia la montagna che il mare. Un profumo insolito che abbiamo ritenuto perfetto per Anna. Un’altra particolarità di questa scatola è la presenza di un pennino speciale al suo interno che permetterà a chi lo vuole, di provare ad imparare la calligrafia. Non abbiamo scelto un pennino a caso, ma uno di qualità, e testato (è quello che usa Luisa per tutte le sue scritte): perfetto per gli esperti, ma soprattutto per i principianti.

A questo punto non ci resta altro da fare che vedere la nostra LiberA attraversare il mondo per raggiungervi in luoghi vicini e lontani. Con la speranza che la cara Anna possa contagiarvi ancora una volta con il suo entusiasmo, i suoi sogni e il suo orgoglio nell’essere unica.

                  ACQUISTA QUI LA TUA ANNELIBERA

 Per non perderci i nostri aggiornalmenti, iscrivetevi alla nostra newsletter qui.