Ormai è quasi un mese che uno dei nostri due computer è defunto, lasciandoci appiedate. Il povero Mr T (sì, esatto, è così che si chiama) ha incominciato ad emettere dei rantoli preoccupanti, (troppo cotone nei polmoni?) e dopo qualche esitazione è spirato. Risultato dell’autopsia: hard disk andato. In fondo niente di così drammatico, a parte la perdita di decine di anni di e-mail; bastava sostituire e ripartire. Mr. T, la bestia da soma di Luisa, ormai si portava sulla…